08 gennaio 2019

Da inizio anno sono ben cinque le autovetture sequestrate dalla Polizia Locale di San Donà di Piave in quanto prive di assicurazione rca per i veicoli. Nel corso della giornata odierna, gli agenti hanno fermato un automobilista intento ad usare il telefono cellulare mentre era alla guida accertando, addirittura, la falsità del certificato assicurativo esibito. Il conducente ha candidamente dichiarato agli uomini in divisa di aver acquistato l’assicurazione da un broker online pagandola con una carta postepay. Sono in corso approfondimenti da parte della Polizia Locale per comprendere se il cittadino sandonatese sia stato raggirato da esperti truffatori informatici o se, semplicemente, abbia tentato di fare il furbo con una improbabile stampante domestica. “Il fenomeno della mancanza di assicurazione dei veicoli è in preoccupante crescita-, avverte il Comandante Marino Finotto, -sono sicuramente positive le nuove misure previste dal decreto fiscale 2019, entrato in vigore lo scorso 13 dicembre, che prevedono per la circolazione senza assicurazione la decurtazione di 5 punti dalla patente e, per chi in due anni reitera la stessa violazione, il raddoppio della sanzione, la sospensione della patente di guida da uno a due mesi ed il fermo amministrativo del veicolo per 45 giorni”.

Con cortese preghiera di pubblicazione.