21 agosto 2018

giovani_servizio_civile

Il 20 agosto 2018 è stato pubblicato il Bando 2018 per il Servizio Civile Nazionale, che comprende anche i volontari che verranno avviati in Veneto.

Anche per il 2018-2019, l’Associazione Comuni della Marca Trevigiana, insieme ai suoi 34 partner strategici tra cui il Comune di San Donà di Piave, ha presentato diverse progettualità per inserire i giovani volontari nei Comuni, nell’Usl o nelle associazioni di volontariato del territorio.

I 9 progetti, presentati dalla rete progettuale che fa capo all’Associazione Comuni della Marca– tutti approvati – mettono a disposizione 183 posti, una parte dei quali nei 79 municipi che aderiscono all’iniziativa. Sono tre le aree in cui i giovani volontari potranno prestare la loro opera per i 12 mesi di durata del Servizio Civile: il sociale, la cultura e l’ambiente.

Per quanto riguarda il Comune di San Donà di Piave , che dal 2017 è iscritto all’albo Regionale degli Enti di Servizio Civile Nazionale, due saranno i giovani volontari impiegati nel Servizio Musei Civici, un sistema composto dal Museo della Bonifica, Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea e Spazio mostre “I. Battistella”, che eroga servizi ad utenti di differenti tipologie.

Per loro ci sarà dunque la possibilità di affrontare varie situazioni  e questo progetto offrirà l’opportunità di lavorare a contatto sia con le collezioni civiche che con i diversi stakeholders. Potranno essere impiegati in diverse azioni a supporto delle attività del servizio Musei quali: catalogazione e digitalizzazione materiali di archivio, aiuto nelle ricerche bibliografiche, supporto nella gestione del sito web, implementazione/aggiornamento,  ideazione e realizzazione eventi culturali, attività laboratoriali, allestimento mostre, etc.

Si tratta dunque di un’esperienza completa nel settore dei beni culturali del proprio territorio puntando, non su un singolo aspetto, ma su tutte e tre le funzioni proprie di questo settore della pubblica amministrazione (conservazione, valorizzazione e promozione). Il servizio civile rappresenta per i giovani un’opportunità di crescita personale, professionale e di cittadinanza e allo stesso tempo è uno strumento per rinsaldare e far crescere la dimensione comunitaria.

Per partecipare alle selezioni è necessario compilare la domanda (allegati 3 e 4 e 5) che deve pervenire entro le ore 23.59 del 28 settembre 2018 all’Associazione Comuni redatta secondo il modello disponibile al link sottostante:

MODELLO DOMANDA ADESIONE SERVIZIO CIVILE NAZIONALE BANDO 2018  – allegati 3 – 4 – 5

Alla domanda devono necessariamente essere allegati copia di un documento di identità, del codice fiscale e di un curriculum vitae aggiornato.

 

Requisiti per effettuare la domanda e modalità di presentazione

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

La domanda deve pervenire in una delle seguenti modalità:

  • consegnata a mano all’Associazione Comuni oppure ad una delle sedi di attuazione del Progetto (in questo caso la scadenza è alle ore 18.00 del 28 settembre 2018);
  • via Raccomandata a/r all’ Associazione Comuni (si ricorda che non fa fede il timbro postale);
  • inviata via PEC all’ indirizzo  comunitrevigiani@pec.it

 

Informazioni relative ai  progetti

I progetti proposti dall’Associazione avranno tutti la durata di 365 giorni, con avvio previsto nei primi mesi del 2019, per un impegno di 30 ore alla settimana (1400 ore complessive) con la possibilità di usufruire, oltre alle festività previste dal calendario, di 20 giorni di ferie,  permessi straordinari per determinati motivi (donazioni sangue, impegno come scrutatori elettorali, ecc..)  e 15 giorni di malattia retribuita.

A ciascun volontario lo Stato corrisponderà un’indennità di servizio pari ad € 433,80 mensili.

SEDI PROGETTI AMBITO PATRIMONIO ARTISTICO E CULTURALE

Info:  www.comunitrevigiani.it    mail: serviziocivile@comunitrevigiani.it   tel.0422.383338