22 gennaio 2015

giro-logoUna Festa per tutta la Città

IL PERCORSO Le strade interessate alla gara verranno chiuse dalle 15 mentre i divieti di sosta scatteranno dalle 13. I ciclisti accederanno dal Ponte della Vittoria a partire dalle 16,30. Imboccheranno quindi corso Trentin. Verranno rimosse le transenne dell’isola pedonale, ma non le aiuole, lasciando una sezione stradale molto ampia, di circa 7 metri. Svolta a destra verso via 13 Martiri. Di nuovo svolta a destra alla rotonda Pilla, verso via Eraclea. All’argine svolta a sinistra sulla rampa che conduce verso Eraclea e, dopo aver proceduto lungo l’argine, la carovana lascerà il territorio comunale a Palazzetto. Circa un’ora prima del passaggio dei ciclisti arriverà la carovana pubblicitaria. «Consiglio chi vuole assistere alla corsa di venire in centro per tempo – suggerisce il vicesindaco e assessore allo sport Luigi Trevisiol – e chiedo un po’ di pazienza per gli inevitabili disagi ma è chiaro che ne vale la pena».

I PERCORSI ALTERNATIVI Nel caso del traffico di attraversamento la Polizia Locale suggerisce di servirsi della Variante SS14. Per immettersi sulla Variante SS14 si consiglia:

  • dall’autostrada, svoltare a sinistra alla rotatoria di via Unità d’Italia.
  • da Trieste, svoltare a sinistra alla rotonda Ipercoop;
  • da Caorle, percorrendo la provinciale 54, imboccare il sottopasso all’altezza dell’area commerciale, per raggiungere la rotatoria e svoltare a sinistra.

Da Musile di Piave, invece, percorso lungo il secondo ponte, Ponte dei Granatieri, o attraverso il ponte di barche di Noventa (quest’ultimo con pedaggio).

GLI EVENTI Il ponte della Vittoria verrà bardato di rosa e dello stesso coloro sono i fiori piantati in isola pedonale. Circa un’ora prima del passaggio della corsa giungerà la Carovana pubblicitaria che sosterà in piazza Indipendenza proponendo animazione e spettacoli. Sempre in piazza MagicaBike allestisce dalle 15 un percorso ad ostacoli per i più piccoli. Imponente il seguito ufficiale della gara, formato da 400 auto e 50 moto. La diretta Rai inizierà alle 15,10 e interesserà quindi San Donà. «È un grande momento di promozione per tutto il territorio – aggiunge Trevisiol – perciò invito i cittadini a scendere in strada affinché sia una festa per tutta la città».