21 giugno 2016

http://www.wegovnow.eu/

Questo il link al sito web di WeGovNow, progetto finanziato dalla Commissione Europea, incentrato sull’utilizzo di piattaforme tecnologiche per favorire il coinvolgimento diretto dei cittadini nella coproduzione di servizi pubblici. San Donà di Piave ne è partner insieme a metropoli quali Londra e Torino, oltre a numerose società private.

«Una nuova sfida amministrativa dopo essere diventati capofila dell’altro progetto europeo Urbact – commenta il consigliere Daniele Terzariol, delegato dal sindaco a seguire i progetti europei – In questo caso San Donà ha l’opportunità di collaborare con soggetti di valore assoluto, dall’università College di Londra, alla Città e università di Torino, all’università di Heidelberg oltre a diverse società private europee».

Il progetto, parte del programma comunitario Horizon2020, testa l’utilizzo di piattaforme tecnologiche. «L’obiettivo è il passaggio dall’e-Government, l’amministrazione digitale in cui il cittadino è solo utente, al We-Government, la cittadinanza attiva – aggiunge Terzariol – dal Piano per le opportunità sociali alla co-produzione di servizi tra istituzioni e cittadini fino all’accesso agli open data istituzionali, come strumento per esplorare le nuove esigenze della società e costruire risposte attraverso l’azione collettiva».