20 dicembre 2017

Gli auguri per questo Natale sono accompagnati da una bella notizia.

Riguarda un argomento di cui si parla da anni, la Porta Nord. Elemento di novità, significativo, è che ora ci sono i fondi per partire con l’intervento. Ieri a Palazzo Chigi a Roma, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il sindaco metropolitano Luigi Brugnaro hanno firmato la convenzione per il Bando Periferie. E la firma dà di fatto il via ai lavori previsti.

Quasi 39 milioni di euro andranno alla Città Metropolitana di Venezia, di cui oltre 5 ai progetti presentati dall’amministrazione sandonatese. E che hanno un nome ben preciso, evocato da anni: Porta Nord, il nuovo accesso alla città, con il recupero della Cantina Sociale, dell’ex Confrutta e la realizzazione della nuova stazione integrata ferro – gomma.

In particolare per San Donà di Piave al contributo complessivo, appunto di oltre 5 milioni di euro, si sommano circa 7 milioni di euro aggiunti da altri soggetti. Obiettivo: lo spostamento della stazione ferroviaria nella zona di via Pralungo e, contestualmente, realizzare la nuova autostazione ATVO ed il nuovo centro Cantina dei Talenti. I lavori, come stabilito dal cronoprogramma presentato dalla Città Metropolitana di Venezia, partiranno nel 2018 e troveranno compimento entro il 2020.

Relativamente agli importi complessivi riservati a San Donà, circa 4 milioni di euro serviranno per completare la stazione ferroviaria; 5 milioni andrebbero a realizzare, nella stessa area, la stazione Atvo, che condividerebbe con lo scalo ferroviario la biglietteria. Si aggiunge la Cantina dei Talenti, recupero dell’ex Cantina Sociale, per un importo di circa 2,5 milioni di euro. Infine la nuova Fiera, sempre basata sul riutilizzo dell’esistente, attraverso il recupero di un altro edificio storico, l’ex Confrutta.

Un progetto inseguito da tempo, compreso nello stesso programma di mandato di questa amministrazione. E che oggi, dopo anni di lavoro spesso poco evidente, è finalmente prossimo a divenire realtà. Dimostrando che il lavoro e l’impegno alla lunga pagano sempre.

 

È lo stesso augurio che voglio rivolgere a voi tutti, a noi tutti, per quest’anno che sta per iniziare. Che ciascuno di noi possa ottenere i risultati del proprio impegno.

Che sia per tutta la comunità di San Donà un Natale di serenità.

 

 

Andrea Cereser

sindaco per San Donà di Piave

 

San Donà di Piave, 19 dicembre 2017