Gli organismi collegiali sono:

Comitati cittadini – finalità ispirate ai principi fondamentali dello Statuto Comunale. Per il riconoscimento è necessario siano composti da almeno quindici residenti e costituiti davanti ad un notaio o al Segretario generale.

Riunioni e assemblee – tutti i cittadini possono promuovere riunioni e assemblee in piena libertà e autonomia. Il Comune mette a disposizione sedi ed altre strutture o spazio idonei, chiedendo, ove stabilito, il pagamento di un corrispettivo.

Consulte – sono libere ed autonome espressioni di forme associative che anno finalità omogenee.
L’attivazione dell’istituzione è di iniziativa del Consiglio Comunale.
Ogni consulta presenta annualmente al Consiglio Comunale ed al Sindaco una relazione sulle tematiche di cui si occupa.

 Regolamenti di riferimento:

 Statuto:

Statuto

Gli articoli di interesse da consultare nel regolamento sono i seguenti:

Art. 45 “Comitati cittadini”

Art. 46 “Riunioni e assemblee”

Art. 48 “Consulte”

Regolamento di Partecipazione:

Regolamento per il funzionamento degli organi di partecipazione

Gli articoli di interesse da consultare nel regolamento sono i seguenti:

Art. 3 “Modalità di partecipazione”

Art. 14 “Istituzione delle consulte “

Art. 15 “Presidenza delle consulte”

Art. 16 “Compiti delle consulte e modalità di riunione”

Art. 17 “Rapporti tra le consulte e gli Organi del Comune”

Art. 18 “Organi delle consulte”

Art. 19 “Attività delle consulte”

Art. 20 “Consulte territoriali”