E’ uno strumento di democrazia diretta e di partecipazione dei cittadino alla gestione pubblica.

La richiesta di indire un referendum, il cui oggetto deve rientrare nelle materie di competenze comunale, deve essere sottoscritta da almeno 100 cittadini iscritti nelle liste elettorali comunali, costituiti in un comitato promotore costituito davanti ad un notaio o al Segretario Comunale.

Il quesito da sottoporre deve essere di immediata comprensibilita.

Dopo la verifica della regolarità del quesito deve seguire, entro tre mesi dalla dichiarazione di ammissibilità, la raccolta delle firme autenticate, da parte del comitato promotore, di un numero di elettori residenti non inferiore al 10% degli iscritti nelle liste elettorali.

 

Per informazioni dettagliate rivolgersi all’ufficio Elettorale

 

Regolamenti di riferimento:

Statuto:

Statuto

Gli articoli di interesse da consultare nel regolamento sono i seguenti:

Art. 49 “Azione referendaria”

Art. 50 “Disciplina del referendum”

Art. 51 “Effetti del Referendum”

Art. 52 “Regolamento del Referendum”

 

Regolamento Referendum:

Regolamento per la disciplina e lo svolgimento della consultazione popolare “Referendum”